Pomellato: il fatturato 2004 segna +18,4%

Si conclude con ricavi a 97,2 milioni di euro, in rialzo del 18,4%, l’anno fiscale di Pomellato, che vede il brand omonimo realizzare un +20,3%, mentre Dodo mette a segno un +12,2%. All’estero le performance migliori si devono agli Stati Uniti, alla Francia e alla Germania.
A fine 2004, l’utile netto consolidato della griffe della gioielleria è salito a 8,6 milioni di euro, dai 7 milioni dell’anno precedente (+23,2%).
Con l’obiettivo di diversificare ulteriormente il canale distributivo, nel 2004 la società ha investito sui punti vendita diretti e in franchising. Relativamente al brand Pomellato, è stato inaugurato a Firenze un negozio di proprietà, ristrutturato lo spazio di Düsseldorf, rilevato e trasformato quello di Anversa. Quanto a Dodo, dopo Napoli il marchio è approdato con un monomarca in affiliazione a Torino e uno di proprietà a Milano.
e.f.
stats