Posen torna a collaborare con Target

Stilista molto amato dallo star system, Zac Posen disegnerà una limited edition per Go International, brand del retailer americano Target, sinonimo di fashion accessibile disegnato da talenti emergenti. Si tratta della seconda collaborazione per lo stilista americano dopo quella del 2008 per Target Down Under.
In passato Go International ha “ospitato” giovani del calibro di Erin Fetherston, Jonathan Saunders e, più di recente, il texano Tracy Feith. Come emerge da wwd.com, l'edizione limitata sarà distribuita, oltre che dai Target store anche nel negozio online target.com dal 25 aprile al 30 maggio. I prezzi non sono ancora noti ma le precedenti proposte di Go International si sono collocate in un range tra 14,99 e 149,99 dollari, ben al di sotto dei cartellini della linea Zac Posen, che in boutique oscillano tra 90 e 12mila dollari (con picchi fino a 20mila dollari per i prezzi customizzati).
La collezione non va confusa con Designer Collaborations, altra iniziativa di Target a prezzi competitivi relativa a nomi già affermati come Alexander McQueen, che ha dato il via al progetto in marzo, Anna Sui, che ha debuttato in settembre, e Jean Paul Gaultier, che sarà lanciata il prossimo marzo (vedi fashionmagazine.it del 20 ottobre).
Nel terzo trimestre chiuso a fine ottobre Target Corporation ha visto salire gli utili da 369 a 436 milioni di dollari mentre i ricavi, beneficiando dell'espansione retail, sono saliti dell'1,4% a 14,8 miliardi di dollari. Il gruppo quotato al Nyse è attivo anche in settori come i servizi finanziari, l'alimentare e il wellness.
e.f.
stats