Ppr investe nell'alta orologeria

Con una quota del 23% del capitale, Ppr (nella foto, il presidente e direttore generale François-Henri Pinault) diventa azionista di Sowind Group, holding svizzera presieduta da Luigi Macaluso (che mantiene il controllo della società) cui fanno capo, tra gli altri, gli orologi Girard-Perregaux. Tra le due realtà è stato, inoltre, siglato un patto di cooperazione strategica di lungo termine.
L'accordo conferma le prospettive di sviluppo del Gucci Group (luxury business del colosso francese Ppr) nell'ambito dell'alta orologeria. Dall'altra parte, Girard-Perregaux e l'altro marchio di Sowind, JeanRichard, potranno sviluppare il loro potenziale in termini di crescita e innovazione, in partnership con uno dei maggiori operatori al mondo del segmento lusso.
Luigi Macaluso, al vertice della società elvetica dal 1992, sarà anche membro del management committee del Gruppo Gucci ed entrerà a far parte del cda di Boucheron. François-Henri Pinault (presidente e direttore generale di Ppr) e Robert Polet (chairman e ceo di Gucci Group) diventeranno invece amministratori di Sowind. La holding elvetica conta attualmente 350 dipendenti, una produzione annuale di 20 mila pezzi (i cui prezzi medi oscillano tra i 6 mila e i 500 mila euro) e un centro di ricerca e sviluppo per la produzione di movimenti di orologeria al top di gamma, Sowind Manufacture.
e.f.
stats