Prada allestisce a Mosca una "biblioteca delle sorprese"

Da domani il libro "Prada" (pubblicato nel novembre 2009 e tradotto in sei lingue) sarà al centro di tre giornate speciali, allestite dalla griffe presso il Garage Shop di Mosca, spazio che propone all'interno del Garage Center for Contemporary Culture una collezione senza precedenti di libri d'arte e cultura, edizioni limitate, cartoline e regali.
Fino a domenica sera, dunque, uno dei luoghi più particolari della capitale russa - nato nel 2009 nel contesto di un progetto dell'associazione no-profit Iris Foundation, fondata nel 2008 da Daria Zhukova - si trasforma in una finta biblioteca antica, tappezzata con carta da parati stampata con file di volumi e arredata con pile di libri "Prada" trasformati in mobili e divani Chesterfield, in modo da creare un ambiente intimo e seducente.
In contemporanea, presso il Garage Center for Contemporary Culture sarà allestita una grande mostra, "100 years of performance (Version #3, June, Moscow), con la partecipazione dell'artista Francesco Vezzoli, da tempo legato al brand fondato da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli. La retrospettiva culminerà a settembre con un festival-performance.
a.b.
stats