Prada cresce dell'11% nel semestre e conferma il progetto Borsa

In attesa dell'approvazione del bilancio a sei mesi di Prada da parte del cda, il patron Patrizio Bertelli anticipa una crescita dei ricavi semestrali dell'11% (a cambi costanti e a parità di negozi) e conferma il piano di quotazione in Borsa. Annunciata anche l'inaugurazione, a Seoul, del progetto di comunicazione Transformer.
L'incremento nelle vendite retail del gruppo, come ha spiegato Bertelli, è sostenuto dal +19% della griffe Miu Miu e dal +10% del marchio Prada (+44% e +15% considerando anche le nuove aperture).
“Il cda - ha aggiunto - ha appena confermato che la Borsa continua a essere il nostro obiettivo: il Gruppo Prada è pronto alla quotazione, naturalmente non appena i mercati finanziari torneranno alla normalità”.
Intanto la società prosegue il piano di espansione retail che prevede entro l'anno 10 inaugurazioni a insegna Prada e altrettante per Miu Miu in città come Madrid, Londra, Parigi, Berlino, Monaco, Atene, Kuala Lumpur, Shenzhen, Kaoshiung (Taiwan), Hiroshima, Melbourne, Honolulu e New York.
Parte l'anno prossimo, invece, il progetto Transformer, definito dall'azienda “la principale piattaforma di comunicazione per il 2009”. Si tratta di una struttura trasformabile (infatti, ruota e si ribalta in quattro diverse configurazioni di facciata e pavimento) ricavata da un tetraedro, creata con la collaborazione dell'architetto olandese Rem Koolhaas e la design agency Amo, che sarà collocata nel centro di Seoul, di fianco al palazzo cinquecentesco Kyeonghee. Accoglierà eventi artistici, cinematografici e di moda che si svolgeranno nella capitale coreana da fine marzo a luglio.
e.f.
stats