Prada: l'Ipo a giugno o a novembre

Fonti d'agenzia riportano oggi che Prada continua a lavorare all'Ipo e il possibile ingresso in Borsa potrebbe concretizzarsi in giugno o in novembre. Nessuna decisione sarà comunque presa prima dell'approvazione del bilancio d'esercizio, che dovrebbe essere in agenda il mese prossimo.
A dicembre il gruppo guidato da Patrizio Bertelli ha ipotizzato l'approdo a Piazza Affari entro il 2008, "compatibilmente con le condizioni di mercato". I coordinatori dell'offerta globale scelti sono Banca Imi (Gruppo Intesa Sanpaolo), Ubm (Gruppo Unicredit) e Goldman Sachs.
Secondo alcune stime, Prada dovrebbe collocare sul mercato tra il 30 e il 40% del capitale. Stando ad alcune valutazioni, la società cui fanno capo oltre all'omonimo marchio anche Miu Miu, Car Shoe e Church's, vale dai 4 ai 5 miliardi di euro.
e.f.
stats