Prada mette all’asta i suoi prototipi a scopi benefici

Sul sito di Prada (www.prada.com) parte domani alle 12 una speciale asta dei prototipi della collezione primavera-estate 2008, il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione San Raffaele. I dieci pezzi unici, suddivisi in tre momenti d’offerta, saranno messi all’incanto con cadenza settimanale il martedì e ogni volta gli utenti avranno a disposizione sette giorni per aggiudicarsi queste chicche.
I prototipi fanno parte del lavoro effettuato per sviluppare la collezione della primavera-estate 2008, interpretando in colori inediti la stampa fantasia che riproduce un intenso paesaggio di fiori carnivori, dragoni, creature ibride e misteriose fate. I capi sono realizzati in Gazar, un’organza pesante molto utilizzata negli anni Cinquanta per le creazioni di alta moda. Il processo di stampa a quadri a 20 colori garantisce un risultato più preciso e ricco rispetto alla normale stampa a dieci colori.
Gli accessori (che andranno all’asta con il secondo appuntamento del 22 aprile) riprendono la medesima fantasia su pelle in cervo color prugna e rosa antico.
Il sistema d’asta online permette a chi fa un’offerta di interagire con Prada e con gli altri utenti, inserendo una propria immagine e promuovendo eventualmente il proprio sito. Attraverso un grafico, inoltre, è possibile ripercorre le fasi di assegnazione relative a ciascun prodotto.
e.a.
stats