Prato Expo: in calo i visitatori italiani, crescono le presenze straniere

Diminuisce il numero di visitatori a Prato Expo, salone del tessile che ha chiuso la 54esima edizione con 5.697 ingressi, di cui 2.696 dall’estero. Se il totale degli arrivi è sceso dell’8,5% rispetto al settembre 2004 (6.227 presenze), sono però aumentati gli stranieri, che l’anno scorso erano stati 2.631 (+2,5%).
Sono stati dunque i buyer italiani a diminuire, con un calo del 16,5% (3.001 ingressi contro i 3.596 del 2004). La ragione sarebbe da legare soprattutto al difficile momento congiunturale del settore, anche se non è da escludere che la parziale sovrapposizione di date con il salone Milano Unica abbia penalizzato la fiera toscana.
Prato Expo, dicono gli organizzatori, ha comunque “mantenuto l’obiettivo di rappresentare la nicchia di alta specializzazione” e di creare “un’atmosfera confidenziale con la clientela selezionata e qualificata”.
Per quanto riguarda le presenze straniere, i visitatori sono arrivati soprattutto da Germania, Francia, Regno Unito e Irlanda, Spagna, Giappone e dall’Europa dell’Est.
g.m.
stats