Prato Expo lascia Milano Unica? Le precisazioni dei diretti interessati

In merito alla notizia circolata in questi giorni circa la possibilità di un ritiro di Prato Expo dal salone unitario del tessile italiano Milano Unica, da Firenze arrivano le precisazioni dei diretti interessati di Pratotrade e di Pitti Immagine, chiamata in causa come eventuale società organizzatrice di un rendez-vouz dei tessuti sull’Arno, nelle stesse date in cui si tiene Pitti Filati.
"Abbiamo discusso nella recente assemblea di Pratotrade della possibilità di svolgere un evento in date anticipate - fanno sapere dall'associazione che riunisce i produttori locali -. La nuova iniziativa non va tuttavia assolutamente a incidere sulla partecipazione a Milano Unica, in quanto collocata in date diverse e per un target selezionato e ben definito, orientato ad anticipare i contatti stagionali".
A questo proposito, Gaetano Marzotto, presidente di Pitti Immagine, ammette di essere stato contattato dai vertici di Pratotrade per valutare "ipotesi su progetti futuri, tra cui una manifestazione da realizzarsi in concomitanza con la rassegna Pitti Filati", che tradizionalmente si tiene in Fortezza da Basso. Nelle prossime settimane si lavorerà a questo piano, ma Marzotto esclude che un apparentamento possa concretizzarsi a partire dal prossimo luglio.
e.a.
stats