Prato: in arrivo 25 milioni per il distretto tessile

Ieri a Roma, presso la sede del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il sottosegretario Pasquale Viespoli, l’assessore toscano alle attività produttive Gianfranco Simoncini, il presidente della provincia di Prato Lamberto Gestri e il sindaco della città, Roberto Cenni, hanno firmato un accordo per lo stanziamento di 25 milioni di euro in favore dei lavoratori del noto distretto tessile.
La convenzione prevede dunque l’assegnazione di risorse, dal fondo sociale per l’occupazione e la formazione, da destinare ai soggetti colpiti dalla crisi, a progetti e a incentivi per la ricollocazione. “Una risposta concreta per i lavoratori e per le loro famiglie: sono contento, è un importante segnale del Governo”, è stato il commento dello stesso Gestri.
Si tratta di fondi che alimenteranno “misure aggiuntive di stabilizzazione, di politica attiva del lavoro e di sostegno delle situazioni di maggiore difficoltà”, come riporta una nota. Interventi che potranno supportare mille lavoratori fuoriusciti dalle liste di mobilità nel corso del 2009 e altri 1.500, che si prevede non godranno degli ammortizzatori sociali quest’anno.
d.p.
stats