Pratotrade in missione a Pechino e Mosca

Pechino e Mosca sono le tappe fondamentali del programma di promozione portato avanti dal consorzio degli industriali tessili di Prato. Pratotrade ha partecipato, infatti, con 17 aziende, all’ultima edizione di Intertextile Pechino, svoltasi dal 17 al 19 marzo. Il prossimo impegno è a Mosca, dal 25 al 28 marzo, per la Federal Fair, a cui aderiranno 15 realtà del distretto.
La manifestazione in Cina ha registrato nei tre giorni d’apertura circa 11 mila visitatori provenienti da varie regioni del Paese, oltre che da Taiwan e Hong Kong. Pratotrade ha presentato, in una apposita area, una sintesi delle produzioni di alcune aziende associate, promuovendo l’intero distretto tessile toscano. La missione era guidata dal presidente del consorzio Franco Bini e dal direttore Vincenzo Pagano. Quest’ultimo ha sottolineato che i piani del consorzio prevedono un’intensa attività sul mercato russo e cinese. I due Paesi sono considerati, infatti, dai vertici della realtà associativa, ad alto potenziale per le esportazioni pratesi. “Anche se – ha precisato Vincenzo Pagano – esistono ancora alcuni nodi da sciogliere, quali i dazi doganali, la copertura assicurativa dei crediti e il sistema dei pagamenti, che limitano la possibilità di penetrazione dei nostri prodotti”.
e.a.
stats