Premio Creactivity: vincono Fiorella Castro e Maria Luigia De Simone

Premiate ieri le vincitrici del concorso Creactivity: un’iniziativa del gruppo leader nella grande distribuzione Coin, insieme a Sistema Moda Italia, Provincia di Milano e Valmas. Per la prima volta il riconoscimento - consegnato ieri durante un talk-show al settimo piano di Coin in piazza Cinque Giornate a Milano, condotto da Jo Squillo e prossimamente in onda sul canale satellitare TV Moda - si è "sdoppiato", coinvolgendo oltre agli studenti delle fashion school anche gli stilisti con almeno una collezione al proprio attivo. Altro aspetto interessante, le creazioni dei finalisti sono in vendita fino a domani, 26 ottobre, nello store milanese in piazza Cinque Giornate e in quello di Roma in piazzale Appio. Fiorella Castro, vincitrice della sezione "allievi", proviene dalla Domus Academy-Gruppo Webegg, uno degli istituti in lizza insieme a Ied Moda Lab, Scuola per la Moda della Provincia di Milano e Polimoda di Firenze. Si aggiudica un buono acquisto di 500 euro all’interno dei punti vendita Coin e un supporto promozionale da parte di Sistema Moda Italia. Invece sul fronte "designer" è stata scelta Maria Luigia De Simone, diplomata lo scorso anno al Polimoda e autrice di un abito bianco in maglia aderente, di linea semplice ma personalizzato da un motivo a ragnatela sulla schiena ispirato ai rosoni delle cattedrali gotiche. A lei va, oltre alla visibilità garantita via Internet e via stampa da Sistema Moda Italia, una borsa di studio di 1.500 euro offerta dalla Provincia di Milano. La giuria era composta dal presidente di Sistema Moda Italia Vittorio Giulini, insieme a Carlo Giannuzzi direttore generale di Coin, Paola Iannace assessore alla cultura della Provincia di Milano, Daria Bignardi direttore di Donna, Marina Fausti condirettore di Gioia, Cipriana Dall’Orto condirettore di Donna Moderna, Carla Vanni direttore di Grazia, Edvige Bernasconi direttore di Anna e Titti Matteoni direttore di Fashion.
a.b.
stats