Première Vision Preview New York: al via oggi la trasferta del salone francese nella Grande Mela

Parte oggi, per concludersi domani, Première Vision Preview New York, che all'Altman Building & Metropolitan Pavilion svela le nuove collezioni di tessuti per l'autunno-inverno 2013/2014. Alla 25esima edizione del salone sono presenti 113 aziende provenienti da 16 Paesi, in crescita dell'11% rispetto al luglio dell'anno scorso.
La compagine italiana rimane la più numerosa, seguita a ruota dalle "squadre" provenienti da Turchia e Francia. Tra i partecipanti del nostro Paese figura Filatura di Saluzzo (ex Filature Miroglio), che nel cuore di Manhattan sbarca con la piattaforma sostenibile Newlife. A quasi un anno e mezzo di distanza dal suo lancio, avvenuto durante Expofil, questo sistema completo e certificato di fili in poliestere riciclato, ricavati interamente da bottiglie post consumo, si mette in mostra - oltre che in un proprio stand - attraverso una speciale Eco-Innovation Library, in cui è possibile toccare con mano le proposte più glamour e responsabili realizzate con i fili Newlife (oltre ai capi portati alla ribalta da Livia Firth, tutti nati partendo da una bottiglia di plastica e firmati Armani e Valentino).
Per la seconda volta la due giorni, dedicata esclusivamente al mercato nordamericano, fa spazio anche ai giovani talenti: a presentare le proprie creazioni sono infatti Ragne Kikas (vincitore del Première Vision Prize all'ultima edizione del Festival International de Mode et de Photographie di Hyerès) e altri astri nascenti del design internazionale che si sono messi in luce in occasione della competizione sulla Costa Azzurra.
a.t
stats