Première Vision: progetti in Giappone e in Brasile

In attesa dell'appuntamento parigino, previsto dal 15 al 18 settembre nel centro espositivo di Nord Villepinte, il salone tessile Première Vision annuncia nuove partnership a Tokyo e a San Paolo del Brasile. Si rafforza così un network internazionale, che può già contare su eventi a New York, Shanghai, Pechino e Mosca.
Se alla rassegna principale, che aprirà i battenti martedì prossimo nella capitale francese, saliranno alla ribalta poco meno di 700 espositori, le dimensioni delle fiere extraeuropee saranno giocoforza più ridotte. Première Vision Tokyo/Jitac, che esordirà nel marzo 2010, si avvarrà della sinergia tra l'ente guidato da Philippe Pasquet e il Japan Imported Textiles Agency Council (Jitac) per accogliere da un lato gli agenti giapponesi che rappresentano i tessitori esteri e, dall'altro, una cinquantina di aziende internazionali. La sinergia costituisce l'evoluzione di un rapporto consolidato, maturato grazie alla partecipazione di Première Vision alla fiera Jetf, che fa capo a Jitac, da oltre otto anni a questa parte.
Quanto alla "prima volta" in Brasile, sono già state fissate date e location: il 20 e 21 gennaio 2010 a San Paolo, con un centinaio di realtà tessili perlopiù provenienti dal Paese e dall'America Latina, ma anche dal resto del mondo. Première Brasil by Première Vision è frutto di una joint venture con la società locale Fagga Eventos, filiale del gruppo Gl Events, partner e azionista di Première Vision.
a.b.
stats