Presentata a Parigi in anteprima assoluta la nuova campagna pubblicitaria mondiale di Lycra

"Some clothes love you back", che in italiano risulta: "Indossa chi ti ama". Questo è il claim della nuova campagna pubblicitaria mondiale di Lycra, presentata in anteprima assoluta a Parigi con un esclusivo dinner party all’Intercontinental Le Grand Hotel nei giorni scorsi. Partirà nel secondo semestre 2008 e sarà veicolata su un ampio numero di media, Internet compreso, in tutto il mondo.
“Il claim scelto pone l’accento sulla differenza che esiste tra un elastomero generico e Lycra – ha spiegato a fashionmagazine.it Bruce K. Rowley, direttore mondiale comunicazione e brand divisione abbigliamento di Invista –. Il primo rappresenta solo la funzione, mentre Lycra ha anche un vissuto emotivo presso le consumatrici”.
La nuova campagna è stata infatti ideata sulla scorta dei risultati di un’indagine di mercato sulle consumatrici realizzata da Thinktank, istituto di ricerca inglese: Lycra viene percepita dal pubblico femminile come un brand credibile, affidabile, con un forte impatto emotivo. Il marchio di punta di Invista ha conquistato infatti la preferenza di oltre il 60% delle consumatrici rispetto alle altre fibre elastiche. “In 50 anni di presenza sul mercato Lycra ha costruito un rapporto di fiducia con il consumo – continua Rowley –. Il suo nome è sinonimo di qualità ed è molto legato anche al concetto di innovazione”.
La nuova campagna si articola in 12 immagini – scattate in Puglia dalla fotografa italiana Laura Sciacovelli – che ritraggono capi firmati da noti brand internazionali, tra cui Zac Posen, True Religion, La Perla, Chantelle, realizzati con i più innovativi prodotti Lycra dedicati a tutte le merceologia moda, dall’intimo al prêt-à-porter, passando per la calzetteria, lo swimwear, la maglieria, il denim e lo sportswear.
“La campagna trade e consumer partirà in contemporanea in tutto il mondo nel secondo semestre di quest’anno – precisa il direttore della comunicazione Invista – e investirà tutti i canali pubblicitari”. Anche Internet avrà la sua parte, perché è sempre più importante essere vicini al consumatore con tutti gli strumenti possibili. E questo a Bruce K.Rowley non sfugge. Nonostante la giovane età, la sua esperienza in materia di advertising è più che consolidata. Prima di entrare in Invista, Bruce ha lavorato per 15 anni, tra Los Angeles, Hong Kong e Singapore, allo sviluppo e all’implementazione della comunicazione globale di brand prestigiosi come Lexus, Nissan, Axa Assicurazioni, Peninsula Hotels, ExxonMobil, Hewlett Packard e Dhl.
m.b.
stats