Presentato il profumo Prada

A poco più di un anno dalla firma della joint venture tra Prada Holding N.V e le Puig Beauty & Fashion, è stato presentato ieri il primo profumo Prada, un’essenza femminile che punta su ingredienti naturali di alta qualità e lavorazioni all’avanguardia, con la promessa di diventare un classico di domani.
La nascita della partnership, con sede a Barcellona, risale al maggio 2003, quando la joint venture appena creata aveva acquisito le attività di cosmesi di Prada dalla Cid, Cosmetics International Distribution, società collegata al gruppo guidato da Patrizio Bertelli.
Obiettivo dell’accordo era quello di rafforzare la tecnologia nel campo del beauty del Gruppo Prada, che è rimasto peraltro attivamente coinvolto in tutte le fasi di sviluppo della distribuzione dei prodotti cosmetici, compresa la creazione del nuovo profumo.
Miuccia Prada ha infatti seguito personalmente la nascita della fragranza, che punta sul binomio tradizione e innovazione, che è poi nel Dna di entrambe le aziende nata tutte e due all’inizio del secolo scorso.
Quattro gli ingredienti fondamentali del nuovo profumo, naturali e di altissima qualità: olio di legno di sandalo dell’India, olio di foglie di patchouli indonesiano, la resina di Labdano francese e il benzoino del Siam. Per ottenere il massimo da ogni essenza è stato applicato un sofisticato procedimento di distillazione molecolare.
Il binomio tradizione e innovazione torna anche nel packaging, che unisce un flacone di forme pure, quasi architettoniche e un nebulizzatore a pompetta (per l’edizione de luxe) che ricorda i profumi di una volta. Una placchetta di metallo riporta i quattro ingredienti principali e offre l’opportunità di incidervi le iniziali del proprietario (o del destinatario in caso di regalo).
Il profumo sarà in vendita dalla metà di ottobre (a partire da 60 euro per il flacone da 50 ml con vaporizzatore), ma già da settembre sarà disponibile in esclusiva nei negozi Prada.
A proposito di negozi, il prossimo luglio sarà aperto a Los Angeles, in Rodeo Drive, il terzo Epicentre Prada, disegnato, come già quello di Soho, da Rem Koolhaas.
Tornando al profumo, sono già pronte sia la campagna stampa, che ritrae un modello di donna tipicamente Prada anche negli outfit che indossa, sia l’extension bagno dell’essenza, composta da un gel e da una crema idratante.
Il Gruppo Puig è proprietario, tra gli altri, dei marchi Nina Ricci, Carolina Herrera e Paco Rabanne e gestisce in licenza la linea beauty di Comme des Garçons.
c.mo.
stats