Pringle of Scotland cambia il ceo

Cambio della guardia eccellente da Pringle of Scotland. Douglas Fang prende il posto di Kim Winser, da oltre cinque anni alla guida del marchio del lusso scozzese. L’insediamento ufficiale di Fang avverrà il prossimo primo gennaio.
La notizia era nell’aria già alla fine dello scorso mese, quando si è parlato della possibilità che Winser rassegnasse le dimissioni per andare ad occuparsi di un altro marchio inglese. Fang è direttore di Pringle of Scotland dal 2000, quando il brand è stato rilevato dal padre, Kenneth Fang (attuale presidente, prossimo al pensionamento), attraverso la società di Hong Kong S.C. Fang&Sons. La Winser, ex Marks & Spencer, è al timone della società dall’acquisizione ed è l’artefice della trasformazione del brand, fino a pochi anni fa sinonimo di abbigliamento per il golf (poco orientato ai mercati esteri e destinato esclusivamente a un pubblico maschile) e oggi fashion label che elenca tra gli estimatori l’attore Ewan McGregor e la pop star Madonna.
Il futuro di Pringle of Scotland, che è arrivata a realizzare ricavi per 100 milioni di sterline (10 milioni prima dell’ingresso dei Fang) e sta gradualmente riducendo le perdite (3 milioni di sterline dai 10 milioni del 2000), è ora nelle mani di Douglas Fang, che sarà affiancato, nella conduzione della società, dalla sorella e coo Jean Fang.
fi
stats