Printemps lancia un reparto calzature da 3 mila metri quadri

Mai un grande magazzino ha "osato" tanto: Printemps Haussmann di Parigi inaugurerà il prossimo settembre un nuovo reparto calzature, che occuperà la bellezza di 3 mila metri quadri. Praticamente tutto il quinto piano del negozio.
Le più grandi marche di scarpe saranno rappresentante in questo tempio dell’accessorio: da Christian Loboutin a Sergio Rossi, passando per Prada e il mitico Roger Vivier. In tutto 120 brand, ossia quasi il doppio di quelli ospitati attualmente.
Una scelta indubbiamente strategica per il department store, che ha intuito l’importanza che il cosiddetto "footwear" riveste nel guardaroba femminile, tanto da essere diventato un affascinante oggetto del desiderio. “Ormai si scelgono i jeans o anche l’abito in funzione degli stivali e non più l’opposto. Tutte le linee di lusso dedicano una notevole creatività alle scarpe e non lesinano sulla comunicazione per portarle sotto i riflettori” dichiara Catherine Newey, direttrice del settore accessori di lusso di Printemps.
Non avrebbe potuto essere che la Francia, del resto, a intraprendere questa iniziativa, visto che è il Paese europeo in cui si comprano più calzature. Nel 2005 ne sono state vendute 105 milioni di paia, il che si traduce in una media di sei paia pro capite l’anno.
g.p.
stats