Prêt-à-Porter Paris affila le armi in vista dell’edizione di gennaio

Una nuova scenografia, nuovi servizi, nuove iniziative. Prêt-à-Porter Paris si prepara al prossimo appuntamento, in calendario nella Ville Lumière dal 23 al 26 gennaio, con un look rinnovato. Ne ha parlato ieri a Milano la direttrice moda del salone, Muriel Pasier.
I circa 1.100 espositori attesi al quartiere fieristico Paris-Expo Porte de Versailles troveranno infatti uno spazio più dinamico e “teatrale”, grazie al tocco del neodirettore artistico, Philippe Blondez, creativo diplomato in arti plastiche all’Istituto Saint Luc di Bruxelles e fondatore e caporedattore della rivista Bil Bo K, nonché ideatore e organizzatore di esposizioni, spettacoli e festival.
Una scenografia completamente rivista, dunque, che farà da sfondo a un rendez-vous ricco di servizi, fruibili soprattutto online prima, durante e dopo la manifestazione. Sul sito pretparis.com è possibile infatti preparare la propria visita selezionando in anteprima marchi, temi e tendenze, oppure fissare un appuntamento con un personal shopper per un programma su misura. Nei giorni successivi alla rassegna sul web si potrà anche visionare il guardaroba dei marchi emergenti o dei best seller delle griffe più affermate, al fine di completare o confermare le proprie scelte.
Non solo. In gennaio le porte del salone si apriranno al pubblico, con una finestra virtuale sulla tre giorni e sulle tendenze per l’autunno-inverno 2010/2011. Il progetto è affidato a tre blogger (un’illustratrice, un’esperta di streetstyle e un’appassionata di look) che prima della kermesse presenteranno l’evento sui loro blog e, in diretta da Prêt-à-Porter Paris, racconteranno con disegni e immagini le loro “avventure” in fiera (sui loro siti e su pretparis.com).
Alla prossima edizione voce in capitolo avranno anche due trendsetter, invitate ad animare l’happening parigino. A Explosion de modes, il Forum Tendenze, Alexandra Senès metterà in scena “Les Parisiennes 2.0”, ossia le donne che occuperanno la scena i prossimi mesi. Mentre alla sezione Atmosphère’s Nadège Winter (creatrice del marchio di maglieria Wool and The Gang) inaugurerà un nuovo appuntamento, “Guardaroba di…”, che interpella una personalità di spicco della moda a proposito delle sue cinque griffe preferite.
a.t.
stats