Pull and Bear sbarca nel capoluogo lombardo

La catena di moda giovane Pull and Bear (Gruppo Inditex) inaugurerà la prossima settimana il suo primo store milanese: un opening che sarà celebrato con un party di due giorni, il 23 e 24 maggio, aperto al pubblico nei nuovi locali di via Torino 22.
L'insegna "made in Spain", parte del colosso cui fanno capo anche Zara, Oysho, Massimo Dutti e Bershka, offrirà dunque, venerdì e sabato prossimi, un cocktail tropicale, una performance del dj Rudeejay e gadget in omaggio. Gli invitati potranno farsi immortalare dal fotografo Gerard Estradella e gli scatti migliori saranno esposti nel sito del brand. Pull and Bear è nato nel 1991 come marchio di youngwear al maschile, sinonimo di capi basici, di tendenza e a prezzi modici: una delle prime label create da Inditex seguendo la politica di segmentazione del mercato che ne avrebbe decretato il successo. Dal 1998 la linea si è arricchita del womenswear. Attualmente sono 539 i negozi Pull and Bear nel mondo, distribuiti in 36 Paesi (296 sul territorio spagnolo). Lo sbarco in Italia è avvenuto nel 2005: oggi sono 27 i punti vendita in varie città come Bologna, Roma, Napoli, Torino, Brescia, Mestre, la maggior parte in centri commerciali. Quello nel capoluogo lombardo sarà il numero 28, cui faranno seguito durante il 2008 uno store a Roma e un altro a Brescia.
Il brand ha fatturato lo scorso anno 614 milioni di euro, il 6,5% del totale realizzato da Inditex in questo arco di tempo. Il 45,3% di questa cifra proviene dai mercati internazionali. Nei piani di espansione della società per quest’anno sono previste le aperture di circa 70 shop Pull and Bear, di cui solo il 20% in Spagna, a conferma dell’intenzione di potenziare la presenza oltrefrontiera.
a.c.
stats