Puma seguirà direttamente il mercato israeliano

Nell'ottica di un potenziamento nell'area Emea, Puma ha avviato una filiale in Israele, operativa dal prossimo gennaio, di cui avrà il controllo al 100%. Fino al 31 dicembre questo mercato continuerà a essere seguito dall'attuale distributore, Grundman Sports Co..
A capo della nuova sussidiaria è stato chiamato Guy Daneman, con il ruolo di general manager. L'obiettivo è sfruttare al meglio le potenzialità di una nazione dove l'età media è di 28,3 anni, nel macro-contesto di un territorio, quello dell'Emea, che a sua volta offre sviluppi interessanti. Sono previsti già dal 2013 opening di store Puma in località ritenute strategiche per il business.
a.b.
stats