Quarter in flessione per Vf Corporation e new entry ai vertici di Napapijri

Penalizzato dalle fluttuazioni dei cambi, il gruppo americano Vf Corporation archivia il primo quarter con un giro d'affari di 1,7 miliardi di dollari, in calo del 7% rispetto allo stesso periodo del 2008 (-2% a valute costanti). Ufficializzata la nomina dell'ex Hugo Boss, Andrea Cannelloni, a vp general manager del brand di proprietà Napapijri.
Nei primi tre mesi dell'esercizio la società quotata al Nyse ha visto scendere gli utili a 100,9 milioni di dollari - il 32% in meno rispetto a un anno prima - su cui pesano anche maggiori “pension expense”. Il management di Vf Corporation guidato da Eric Wiseman sottolinea tuttavia che i marchi maggiori, come Wrangler, The North Face, Lee e Vans (insieme coprono circa il 60% dei ricavi totali), hanno continuato a registrare performance positive nonostante le valute e le difficoltà congiunturali.
L'area Sportswear, di cui fanno parte marchi come Nautica e Kipling, ha subito un -14%, mentre quella Contemporary Brands, che ha in seno etichette come 7 For All Mankind e John Varvatos ha accusato un -6%.
Il business Imagewear, di cui fa capo tra gli altri Napapijri, ha visto scendere il turnover dell'8%. A proposito di quest'ultimo brand, che lo scorso anno ha realizzato 170 milioni di fatturato, è stato recentemente ufficializzata la nomina di Andrea Cannelloni, in passato creative director di Boss Orange, a vp general manager. Si tratta, come spiega un comunicato della società con sede a Lugano, di una “scelta organizzativa coraggiosa, per continuare la crescita globale di un progetto fondamentale per Vf, e per reagire alla congiuntura economica puntando sul valore del prodotto e sull'innovazione stilistica”.
Sulla base dell'andamento del primo trimestre, i vertici di Vf hanno rivisto le previsioni annuali. I ricavi dovrebbero ridursi tra il 5% e il 7% a causa delle variazioni delle valute, ma anche dei contraccolpi delle economie dell'Est Europa e della Scandinavia sul jeanswear, come pure delle minori vendite negli specialty e department store, dove sono distribuite etichette del premium denim come 7 For All Mankind. Modificato anche il range in cui si stima oscillerà l'utile per azione: sarà tra 4,70 e 5 dollari dai 5,42 del 2008.
e.f.
stats