Quiksilver annuncia un progetto di accordo per acquisire Skis Rossignol

È di oggi l’annuncio ufficiale di un progetto di accordo, che prevede l’acquisizione da parte dell’americana Quiksilver di Rossignol, big a livello mondiale nella produzione di sci.
Dopo la lettera di intenti dell’inizio dell’anno, Quiksilver ha spiegato in una nota che l'operazione dovrebbe essere accompagnata da un’offerta pubblica di acquisto su tutte le azioni Rossignol al prezzo di 19 euro per azione. A cedere la maggioranza dell’azienda, la famiglia Boix-Vives, cui fanno capo il 45% del capitale e il 63% dei diritti di voto.
In base all’accordo Laurent Boix-Vives, patron della famiglia, dovrebbe diventare amministratore di Quiksilver e presidente di Roger Cleveland Golf Company, Inc., società che fa capo al gruppo Rossignol specializzata nel settore del green.
Quotata alla Borsa di Parigi, Skis Rossignol detiene una quota di circa il 25% del mercato mondiale delle attrezzature invernali. Una realtà con un fatturato di 621 milioni di dollari che estende il proprio know how anche ad altri sport come il golf.
Quotata a New York, Quiksilver - specializzata negli sport di "scivolamento" - fattura 1,3 miliardi di dollari l'anno, il 39% dei quali in Europa.
c.me.
stats