Quiksilver incrementa le perdite nel quarter

Il gruppo californiano dello sportswear Quiksilver ha chiuso il quarto trimestre fiscale con una perdita pari a 1,78 milioni di dollari, dal risultato negativo di 955mila dollari dell'analogo periodo dello scorso anno. Pesano il -11% nei ricavi e maggiori oneri di ristrutturazione per 22 milioni di dollari.
Il fatturato dell'ultimo trimestre, infatti, è sceso a 538,7 milioni di dollari (tra i brand più noti oltre a Quiksilver anche DC e Roxy) e nelle stime del management dovrebbe subire un'ulteriore diminuzione (-7%) nel primo trimestre del nuovo esercizio fiscale che si chiude il 31 gennaio.
Nell'intero esercizio, la società guidata da Robert B. McKnight Jr ha totalizzato 1,98 miliardi di dollari di ricavi, in calo del 13% rispetto a un anno prima, su cui pesa un -22% nelle Americhe, mentre in Europa e Asia/Pacifico la performance è stata meno deludente (-4% a cambi costanti, in entrambe le aree). La perdita annuale è diminuita da 226 a 192 milioni di dollari.
e.f.
stats