Raid Gauloises e Belfe: il distacco non è totale

Dalla Raid Gauloises giungono puntualizzazioni circa le dichiarazioni circolate ieri provenienti dalla Belfe, secondo cui la partnership con Raid Gauloises si interrompe. Forti di un rapporto che dura da più di due anni, Raid Gauloises e Belfe continueranno a collaborare in vista di un’evoluzione del rapporto.
"Nella nuova configurazione – spiega a fashionmagazine.it Luigi Valier, responsabile marketing del brand -. Raid Gauloises verrà ad avere una struttura propria con almeno 15 persone al proprio interno, continuando ad avvalersi dello storicamente riconosciuto know-how tecnico della Belfe. L’apporto di conoscenza tecnica, base della relazione con Belfe, sarà quindi ancora a disposizione di Raid Gauloises".
Raid Gauloises continuerà a essere diretta dal presidente Eric Bécart, a cui si è affiancata da poco Luisa Ranieri, con il ruolo di direttore commerciale. Sul fronte dell’immagine, le direttive saranno decise all’interno dell’azienda, che potrà contare sull’apporto delle migliori competenze stilistiche per ottenere un posizionamento forte nel comparto trendy-casual. "Tale posizionamento – prosegue Valier – sarà inoltre rafforzato dal progetto retail di Raid Gauloises che vedrà aprire il suo primo monomarca in corso di Porta Ticinese a Milano con la primavera-estate 2005". Il nuovo headquarter operativo di Raid Gauloises sarà in Veneto.
c.me.
stats