Ralph Lauren lancia l'uomo in Italia

Ha scelto la città di Milano, il newyorchese Ralph Lauren, per il lancio europeo della sue Purple Label. Una collezione di menswear, già presente da alcune stagioni negli Usa, che ha debuttato sulla pedana milanese nella showroom di via San Barnaba e che ha rappresentato la seconda sfilata di moda maschile nei 35 anni di carriera dello stilista. Lusso, eleganza e raffinata semplicità caratterizzano la collezione del designer, famoso per l'allure sportivamente chic del suo prêt-à-porter. Pezzi realizzati a mano all'insegna di una moda senza tempo, perfettamente in linea con il gusto che ha fatto dello stilista nato nel Bronx nel 1939 - con il nome di Ralph Lifshitz - uno dei brand più conosciuti e rappresentativi dell'american style. Oggi l'impero Ralph Lauren, gruppo quotato a New York dal 1997, è stato valutato attorno ai 900 milioni di dollari. Nel 2001, anno in cui la corporation americana ha acquisito la filiale europea con sede a Bologna, il gruppo ha registrato, nel semestre chiuso a fine settembre, vendite nette per 989,3 milioni di dollari, in crescita del 3,8% sullo stesso periodo 2000, con un utile netto salito a 125,1 milioni di dollari rispetto ai 24,3 milioni dell'esercizio precedente. L'ultimo fatturato della Prl Co., nell'anno fiscale 2000-2001, è stato di 4,8 miliardi di dollari.
stats