Ratti: Tamborini diventa ceo e Favrin presidente

Dopo l'aumento di capitale da 20,8 milioni di euro riservato a Marzotto e Faber Five, il cda di Ratti ha nominato l'attuale ceo e direttore generale del Gruppo Marzotto, Sergio Tamborini, a.d. del gruppo serico al posto di Donatella Ratti. Il vicepresidente sarà invece Antonio Favrin, che controlla Faber Five e siede alla presidenza del gruppo di Valdagno.
Il board di Ratti ha inoltre reso noto che l'approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre 2009 slitta dal 26 al 29 marzo.
Venerdì scorso Marzotto e Faber Five hanno sottoscritto e interamente versato l'aumento di capitale riservato, a seguito del quale le due realtà sono diventate l'azionista di maggioranza della società comasca quotata alla Borsa di Milano al posto di Donatella Ratti: ciascuno detiene infatti una quota pari al 33,36% del capitale sociale.
Oggi è invece partito l'aumento di capitale in opzione agli azionisti, per un importo complessivo di circa 4,45 milioni di euro (vedi fashionmagazine.it del 3 marzo). I diritti potranno essere esercitati fino al 26 del mese e negoziati sul mercato telematico azionario fino al 19.
Come spiega una nota, l'operazione in opzione è integralmente garantita da Donatella Ratti, che si è impegnata a esercitare i diritti di competenza e a sottoscrivere le azioni eventualmente inoptate.
e.f.
stats