Ratti: i ricavi semestrali scendono del 28%

Il Gruppo Ratti ha registrato nei primi sei mesi dell’anno ricavi pari a 35,4 milioni di euro, in calo del 28%, e una perdita consolidata di 4,7 milioni. Secondo la società comasca, il prolungarsi della congiuntura negativa e l’andamento degli ordinativi fanno prevedere, anche nella seconda parte del 2009, una contrazione di fatturato rispetto al 2008.
Nel semestre in considerazione, l’ebitda è stato negativo per 2,5 milioni di euro (da -1,4 milioni dell’analogo periodo 2008), l’ebit per 3,7 milioni (dal precedente rosso di 2,7 milioni). La posizione finanziaria netta del gruppo, al 30 giugno 2009, è negativa per 17,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto al debito di 21 milioni di fine esercizio 2008. L’azienda tessile, quotata a Piazza Affari, ha ribadito nella nota che sono in corso trattative con il Gruppo Marzotto, secondo la stampa interessato al controllo della realtà serica, tuttavia “alla data odierna (11 agosto 2009, ndr) non vi sono impegni di sorta tra le parti, fatti salvi i consueti accordi di riservatezza”.
d.p.
stats