Ricavi in espansione per Groupe Christian Dior

Il gruppo Christian Dior conclude il 2005 con un giro d’affari consolidato 14,56 miliardi di euro, in aumento dell’11% rispetto all’esercizio precedente (la crescita è analoga anche nella valutazione a periodi comparabili). Christian Dior Couture contribuisce a questo risultato con vendite per 663 milioni di euro (+11%).
Nel quarto trimestre, in particolare, la divisione couture ha registrato una incremento del 12% dei ricavi, che hanno raggiunto i 183 milioni di euro, sulla scia del successo delle collezioni di prêt-à-porter maschili e femminili, oltre che dei gioielli e degli accessori.
Come spiega il colosso del lusso francese in una nota, gli Stati Uniti e l’Asia hanno dato un importante contributo alla crescita annuale Dior Couture, che in corso d’anno ha visto salire a quota 194 le boutique di proprietà.
La maggior parte del volume d’affari del gruppo Christian Dior è tuttavia realizzata dal Lvmh (vedi fashionmagazine.it di ieri), controllato al 42,5% attraverso Financière Jean Goujon, che ha archiviato il 2005 con vendite per 13,90 milioni di euro (+11%).
Confermate dal management le previsioni di aumento a doppia cifra del risultato operativo.
e.f.
stats