Riduzioni fiscali a chi acquista immobili commerciali vicino a Ground Zero

A tre anni dalla tragedia delle Twin Towers, il cuore di New York e in particolare il distretto finanziario e tutta downtown vivono ancora una fase recessiva. Roberto Luongo, direttore Rete USA dell'Ice, fa sapere che sono previste consistenti riduzioni fiscali per coloro che acquisteranno immobili destinati a uso commerciale in quest’area.
Incassi, profitti, visitatori, occupazione, abitanti sono diminuiti e da allora, nonostante gli sforzi profusi, non si riesce a invertire il trend negativo. Le autorità cittadine stanno cercando di superare questa fase recessiva, immettendo nel circuito di quest'area decine di milioni di dollari con l’obiettivo di riportare il quartiere allo splendore degli anni Ottanta/Novanta.
Alle imprese che stabiliranno nell'area il proprio centro decisionale sono destinati 52 milioni di dollari, attraverso abbattimenti fiscali o veri e propri "grant" oscillanti fra i 2.000 e i 3.500 dollari per ogni dipendente insediato nel quartiere.
Altri fondi, fra i 5 e i 10 milioni di dollari, sono destinati ai piccoli imprenditori che decidono di insediarsi downtown. Sono previste, inoltre, nell'ambito del “Lower Manhattan Economic Revitalization Program”, consistenti riduzioni fiscali per chi acquisterà immobili destinati a uso commerciale.
c.mo.
stats