Roberto Cavalli: a giorni partirà l'"asta" per la scelta di un socio finanziario

Saranno Merrill Lynch e lo Studio Erede a gestire il processo competitivo tramite il quale Roberto Cavalli sceglierà un socio finanziario per sviluppare ulteriormente la propria griffe. Nel toto-candidati spiccano Permira, Cinven, Carlyle e Blackstone.
A rivelarlo in un'intervista al Sole 24 Ore è lo stesso stilista toscano, che confida di voler fare questo passo "per crescere in tre anni quanto riuscirei a fare in dieci". "Voglio vincere la World Cup of Fashion - precisa -. Per farlo ho bisogno della miglior squadra possibile e, naturalmente, voglio restare per fare l'allenatore".
L'ostacolo maggiore per la trattativa sarebbe il prezzo. Si dice che Cavalli chieda 1,4 miliardi di euro, oltre 14 volte il margine operativo della maison, ma lui rilancia dalle pagine del quotidiano di Confindustria: "Vendere a 1,4 miliardi? Per questa cifra non mi siedo nemmeno al tavolo delle trattative!".
a.b.
stats