Rosato pensa all’acquisizione di Calgaro

Dopo essere uscito da Gioielli d’Italia, l’ex polo della gioielleria del Mariella Burani Fashion Group (Mbfg), il Gruppo Rosato (cui già fanno parte l’omonimo brand e l’azienda orafa 7ar) ha affittato gli asset aziendali di Calgaro, con l’obiettivo di arrivare all’acquisizione dell’azienda orafa vicentina.
Lo scorso luglio, Mbfg aveva venduto la quota di Calgaro che ancora deteneva (il 51%) a FinHolding, di proprietà di Giuseppe Calgaro (attuale presiedente del produttore di gioielli) e Monica Fin, che erano così rientrati nel pieno possesso dell'azienda vicentina.
In questa nuova operazione, nata dall’amicizia e dalla stima reciproca che unisce Simona Rosato e Monica Fin, fondatrici delle due realtà orafe, i brand manterranno ben distinte le proprie caratteristiche. La divisione commerciale, l’amministrazione e il comparto logistico verranno, invece, unificati, al fine di ottimizzare attività e processi. La sede legale della società è in via Cappuccini 16 a Milano; le sedi operative e produttive restano rispettivamente a Vicenza per Calgaro e ad Arezzo per Rosato.
m.g.
stats