Ruffo Research ritorna con la firma di Riccardo Tisci

Ritorna il marchio Ruffo Research. Dopo una sospensione di due anni, la linea di ricerca dell’azienda pisana specializzata in capi in pelle sarà disegnata a partire dalla primavera-estate 2005 dallo stilista Riccardo Tisci, che con la manifattura ha firmato un contratto triennale. "La continuità nella guida stilistica ci permetterà di avere una maggiore forza commerciale", afferma Giacomo Corsi, proprietario di Ruffo.
Nel breve passato della linea, lanciata nel 1998 e sospesa nel gennaio del 2003, c’è stato, infatti, un serrato avvicendamento di designer, conclusosi con l’ultima collezione per la primavera-estate 2003 firmata da Haider Ackermann. Forse una delle più apprezzate dal punto di vista stilistico, ma penalizzata in parte sul fronte commerciale dal non facile momento di mercato.
Corsi sintetizza gli obiettivi fissati per il ritorno di Ruffo Research: “Saremo contenti di raggiungere 100 punti vendita nel mondo nella prima stagione o di centrare l’obiettivo nella seconda – precisa -. Inizieremo a preoccuparci se non succederà con la terza”.
Per quanto riguarda lo stile, si punterà come è nel dna del marchio su ricerca e innovazione. L’accento sarà naturalmente sulla pelle ma, svolgendo per certi versi un percorso inverso rispetto alla costruzione delle normali collezioni, si arriverà a concepire anche capi in tessuto. In tutto si tratterà di 50 pezzi, valorizzati da accessori coordinati.
e.a.
stats