S.Oliver: campagna di wholesale expansion con Coin

S.Oliver prosegue la sua espansione in Italia, inaugurando una serie di corner all’interno della catena Coin. Sono in tutto 22 gli spazi che il brand tedesco si appresta ad avviare in 19 department store tra il 26 febbraio e la fine di aprile. Fra le città interessate, anche Roma e Milano.
Gli spazi si estendono su una superficie compresa tra i 20 e i 60 metri quadri e ospiteranno, a seconda della location, le linee s.Oliver Junior, Qs by s.Oliver donna o s.Oliver Selection donna, gamma dall’appeal metropolitano che viene introdotta per la prima volta in Italia.
“Questa espansione ci garantisce un’ampia diffusione sul territorio – afferma Heike Blank, direttore della divisione internazionale -. In futuro vorremmo creare altri punti vendita in partnership e spazi wholesale. Non escludiamo comune la possibilità di aprire negozi gestiti direttamente da noi”.
In Italia s.Oliver è già presente dal 2006 con due monomarca in franchising a Vipiteno e Catania. “Per noi – prosegue Blank – il mercato della Penisola riveste un’importanza strategica, perché crediamo che il gradimento del pubblico italiano ci farà guadagnare posizioni anche in altre piazze, come Grecia, Francia, Spagna, Croazia e Slovenia e ci aiuterà sui nostri mercati principali, Austria, Svizzera, Benelux e Polonia”.
Fondata nel 1969 a Würzburg in Germania, s.Oliver conta oggi 10 linee di prodotto, che si traducono ciascuna in 12 collezioni diverse l’anno. L’azienda gestisce 155 punti vendita propri e 370 in partnership ed è presente in più di 30 Paesi.
m.g.
stats