S.Oliver pensa in grande e apre altri due store

Prosegue l’espansione del brand tedesco S.Oliver, che domani inaugurerà il nuovo franchising di Parma e il 3 ottobre quello di Reggio Emilia, portando a quota quattro le aperture sul territorio nazionale e prevedendo un ritmo serrato di crescita anche nel 2009.
Il marchio di abbigliamento total look, con sede a Rottendorf, è nato nel 1969 ma è approdato in Italia solo l’anno scorso, attraverso l’apertura di due punti vendita in franchising a Catania e Vipiteno. Offre abbiglianmento giovane e di tendenza per tutta la famiglia, in una gamma infinita di capi tra cui scegliere. Del gruppo fanno infatti parte, oltre ai nuovi segmenti S.Oliver Junior, alle proposte esclusive di S.Oliver Selection women e Selection men e relativi accessori, 11 linee di lifestyle prodotte insieme ai licenziatari, per ognuna delle quali vengono offerte dodici collezioni l’anno.
Puntando su rapidità, professionalità e un competitivo rapporto qualità-prezzo, l’azienda si è sviluppata nell’arco di pochi decenni fino a diventare uno dei maggiori fornitori di capi di abbigliamento sia in Germania che in Europa. Attualmente gestisce 80 negozi diretti e 330 store in franchising in oltre 30 Paesi e, nel 2007, ha raggiunto un fatturato complessivo di 1,05 miliardi di euro. Il taglio del nastro a Parma avverrà all’interno del centro commerciale Euro Torri, dove nei nuovi 165 metri quadri dedicati al brand si farà festa con numerose iniziative promozionali dedicate alla clientela.
e.b.
stats