Safilo: crescono fatturato e redditività 2004

Safilo chiude il bilancio 2004 con ricavi in crescita del 4,4% e utili in deciso rialzo. "Gli indicatori economici hanno registrato miglioramenti significativi, confermando l’efficacia delle strategie adottate e rendendoci fiduciosi nel raggiungimento di risultati sempre più positivi", ha commentato Vittorio Tabacchi, alla guida del gruppo dell’occhialeria.
Le vendite consolidate si sono attestate a 940 milioni di euro (+8,5% a cambi costanti), sostenute dal +30% realizzato in Estremo Oriente, mentre Nord america e Europa hanno segnato rispettivamente un +10 e un +4,5%. Il margine operativo lordo ha raggiunto quota 150,3 milioni (+14% rispetto al 2003), portando l’utile netto a 19,8 milioni, 30,8 milioni in più rispetto allo scorso esercizio.
“Nel 2005 ci attendiamo ulteriori incrementi di quote di mercato - ha dichiarato Tabacchi -. Il portafoglio ordini dei primi mesi conferma la tendenza positiva in atto, in modo particolare per i mercati Usa e Far East. Crediamo inoltre in una significativa crescita nelle vendite delle collezioni a marchio proprio a fronte di una forte focalizzazione su prodotto, marketing e comunicazione.”
Attraverso distributori esclusivi e 27 filiali fra Usa, Europa ed Estremo Oriente, Safilo commercializza collezioni a marchio proprio (Safilo, Carrera, Smith, Oxydo, Blue Bay) e numerose linee in licenza (Alexander McQueen, Bottega Veneta, Boucheron, Burberry, Christian Dior, Diesel, Emporio Armani, Giorgio Armani, Gucci, Marc Jacobs, Max Mara, Oliver, Pierre Cardin, Polo Ralph Lauren, Stella McCartney, Valentino e Yves Saint Laurent). Esclusivamente per il mercato americano, Safilo realizza anche le montature Fossil, Nine West, Kate Spade, Saks Fifth Avenue, LizClaiborne e J.Lo by Jennifer Lopez.
e.f.
stats