Safilo: i soci danno l'ok al piano di ricapitalizzazione

Approvato dai soci di Safilo, riuniti oggi in assemblea straordinaria, il piano di ricapitalizzazione del gruppo e l'adozione di un nuovo statuto sociale. L'esecuzione degli aumenti di capitale previsti - uno riservato ad Hal Holding, un altro da offrire in opzione agli azionisti - è prevista nel primo trimestre 2010.
Hal Holding, come spiega una nota del gruppo dell'occhialeria, “si è impegnata a sottoscrivere e liberare le azioni ordinarie della società rivenienti dall'aumento di capitale riservato per l'intero ammontare (12.8 milioni di euro), nonché a sottoscrivere l'aumento di capitale in opzione per un numero di azioni corrispondenti ad un massimo del 64,88% del totale dei diritti connessi all'operazione (cioè fino a un massimo 162,2 milioni di euro sull'importo complessivo di 250 milioni di euro, vedi anche fashionmagazine.it del 20 ottobre)”.
Banca Imi e Bayerische Hypo-und Vereinsbank AG (succursale di Milano), in qualità di banche garanti, si sono inoltre impegnate, disgiuntamente e senza vincolo di solidarietà tra loro, a sottoscrivere o a far sottoscrivere la residua parte in opzione eventualmente rimasta inoptata.
Ieri la Commissione europea ha autorizzato, ai sensi del regolamento Ue sulle concentrazioni, la proposta di acquisizione di una partecipazione in Safilo Group da parte del socio olandese Hal Holding, che dal 2% circa attuale dovrebbe salire a un pacchetto tra il 37,23 e il 49,99% (vedi fashionmagazine.it del primo dicembre).
e.f.
e.f.
stats