Safilo non pensa al delisting

Fermento sul Safilo oggi a Piazza Affari. Dopo un’apertura in rialzo del 4,9%, mentre si avvia alla chiusura della seduta il titolo segna un +3,48% e viene trattato poco sopra i due euro per azione sulle ipotesi, emerse oggi dalla carta stampata, di un possibile delisting. Ma l’azionista di riferimento Only 3T chiarisce: "La notizia è completamente priva di ogni fondamento".
In base a quanto risulta al quotidiano MF, la famiglia di Vittorio Tabacchi, che attraverso la Only 3T controlla il 37,56% del capitale del gruppo dell’occhialeria, starebbe contattando gli istituti di credito per valutare l’eventuale uscita dal mercato azionario.
Safilo, lo ricordiamo, è alla sua seconda volta sul listino milanese, dove è tornato nel dicembre del 2005 con l’obiettivo principale di ridurre il debito e quindi di “creare più spazio per crescere”, come aveva spiegato ai tempi il presidente Vittorio Tabacchi.
Oltre ai Tabacchi, gli azionisti di rilievo della società sono investitori istituzionali come Fil Limited (9,8% circa del capitale) e Goldman Sachs Asset Management International (4,8%).
e.f.
stats