Saks Incorporated: il turnover di marzo scende del 3,8%

Il retailer Usa Saks Incorporated ha chiuso il mese di marzo con ricavi a 522,4 milioni di dollari, in flessione del 3,8% rispetto allo stesso periodo del 2002, a valori confrontabili. In crisi soprattutto i department store Saks Fifth Avenue, mentre gli altri del gruppo reggono meglio all’attuale fase di criticità.
La performance mensile non cambia se si considerano i dati senza rendere omogenei i periodi: il ribasso risulta del 3,7%. Più in dettaglio, le vendite totali comparabili sono calate dell’8,6% per Saks Fifth Avenue Enterprises, a fronte di una sostanziale tenuta per Saks Department Store Group (-0,2%), grazie al buon andamento dei private brand, dello sportswear “special size” e “moderate” per signora, dei cosmetici e delle calzature.
In Saks Fifth Avenue Enterprises sono compresi i 60 store con l’omonima insegna, cui si aggiungono i 52 negozi del gruppo a marchio Saks Off 5th. Saks Department Store Group incorpora, invece, 240 deparment store con i brand Parisian, Proffitt's, McRae's, Younkers, Herberger's, Carson Pirie Scott, Bergner's and Boston Store.
La tendenza evidenziata a marzo viene confermata anche su base bimestrale. Nel caso di Saks Fifth Avenue Enterprises il fatturato scende del 9,7%, mentre Saks Department Store Group segna un +0,4%. Il calo totale dei ricavi è risultato del 3,9%.
e.f.
stats