Salewa: punta su Corea del Sud e Cina e lavora allo sviluppo delle calzature

Dopo il potenziamento dell’insediamento produttivo in Romania, Salewa, marchio bolzanino di prodotti tecnici per la montagna che fa capo al gruppo Oberalp, rivolge la propria attenzione a Corea del Sud e Cina.
Risale a due anni e mezzo fa l’apertura del primo negozio a Seoul, mentre è imminente l’inaugurazione di un flagship nel centro della grande città coreana e si attende l’opening di altri tre spazi, che si aggiungeraanno ai 29 già esistenti, la maggior parte ubicati in Seoul.
Nella regione asiatica l’azienda è presente al momento in Giappone, Taiwan, Corea, Hong Kong, Australia e Nuova Zelanda e per il futuro si guarda con interesse all’apertura di nuovi nezozi in Cina, mercato con forti prospettive di sviluppo nel settore montagna.
Brand del gruppo bolzanino Oberalp, che fa capo a Heiner Oberrauch, Salewa ha raddoppiato la superficie della sua fabbrica in Romania, realtà tessile che impiega la tecnologia seamless. In Italia si prosegue con lo sviluppo di punti vendita, grazie a partnership con i principali clienti del gruppo Oberalp. Il format dello shop in shop sarà in primo piano per le prossime stagioni.
Per il 2005 si prevede di chiudere con un fatturato intorno ai 115 milioni di euro che, in seguito alla creazione della divisione scarpe, dovrebbero superare i 150 milioni nell’arco dei prossimi quattro anni. Nel frattempo, a Montebelluna è stato istituito il centro “research and development”, che lavorerà per un anno e mezzo prima in lanciare sul mercato le prime scarpe tecniche della collezione. L’appuntamento con la nuova linea di calzature Salewa è dunque per la primavera 2007, anche se i primi modelli per il trekking saranno presentati agli operatori alla rassegna Outdoor di Friedrichshafen della prossima estate.
c.me.
stats