Salmoiraghi & Viganò: semestre in crescita e alleanza con Angiolucci per la Sicilia

Cresce il fatturato di Salmoiraghi & Viganò per il primo semestre 2007/2008. Il gruppo dell’occhialeria chiude al 31 marzo a quota 86,7 milioni di euro (+26,7% rispetto al bilancio semestrale 2006/2007), con un ebitda a 13 milioni. Sul fronte retail, nuova partnership con Angiolucci Lunettes 1948 per una presenza più capillare nel Sud dell’Italia.

Delle tre insegne che fanno capo alla società, principale generatore di turnover è stata la catena Salmoiraghi & Viganò (67 milioni di euro), seguita da Vistasì (17 milioni) e Spaziocchiali (2,7 milioni).
Risultati importanti anche dal punto di vista distributivo. I piani di aperture e acquisizioni hanno portato il gruppo ha raggiungere i 436 punti vendita nel primo trimestre 2008, contro i 398 negozi aperti al 30 settembre scorso.
In questi giorni l’azienda ha inoltre concluso un accordo con il siciliano Angiolucci Lunettes 1948 per la costituzione di una nuova società, il cui assetto è ancora in via di definizione.
La partnership sarà ufficialmente operativa a partire dal primo giugno e coinvolgerà i 16 negozi di Angelucci Lunettes 1948 e i 14 punti vendita Salmoiraghi & Viganò sull’isola, per un totale di 30 store situati nelle principali vie dello shopping e all’interno di centri commerciali.
“Il Sud è un’area in cui intendiamo investire in modo consistente nei prossimi anni – ha spiegato il presidente Dino Tabacchi -. Siamo convinti che i margini di crescita di questa regione siano ancora interessanti per il nostro business e pertanto puntiamo a un maggior presidio, sia con l’apertura di nuovi punti vendita, sia attraverso alleanze con realtà locali”.
“Questi obiettivi – ha concluso Tabacchi – si inseriscono in un piano per noi ancor più ambizioso, che vede il Gruppo Salmoiraghi & Viganò arrivare a quota 800 punti vendita nei prossimi tre anni”.
m.g.
stats