Salvatore Ferragamo scommette sulla Cina

Dall’inizio dell’anno Salvatore Ferragamo ha inaugurato cinque nuovi monomarca in Cina ad Harbin, Xiamen, Taiyuan, Wuxi e Wuhan. È così salito a 33 il numero dei negozi del brand fiorentino nel Paese. L’ultima apertura in termini di tempo è stata quella a Wuhan - quarta città dell’ex Celeste Impero per importanza, considerata la "Chicago della Cina" - all’interno del Wuhan Plaza shopping center.
Ad Harbin, nella Cina nord-orientale, il negozio di 266 metri quadri è nel centro commerciale Mykal Place.
A Xiamen - strategico porto della Cina meridionale, che si affaccia sull’isola di Taiwan - la location prescelta, di 210 metri quadri, è invece situata nell’hotel Marco Polo.
Infine, si sviluppano entrambi su 158 metri quadri i negozi avviati rispettivamente nello Huayu Shopping Center di Taiyuan (una delle prime città industriali del Paese, nodo ferroviario e centro commerciale della fertile regione circostante) e presso il Wuxi Yaohan Shopping Mall - lungo la Zhongshang Road, la strada dedicata allo shopping - a Wuxi, significativa zona di produzione della seta e tra i primi 15 centri economici della Cina.
e.c.
stats