Sara Lee taglia 350 posti di lavoro negli Usa

Sara Lee Corporation, multinazionale attiva nei settori alimentare, prodotti per la persona e la casa e abbigliamento, ha deciso di tagliare 350 posti di lavoro nella divisione Branded Apparel, in vista di una sua successiva quotazione.
Come riporta la stampa statunitense, si tratta per lo più di manager e professionisti attivi nella sede di Winston-Salem (North Carolina).
L’intenzione di realizzare uno spin off delle attività nell’abbigliamento per incentrarsi sul core business risale allo scorso febbraio, ma già la scorsa estate Sara Lee aveva preannunciato il taglio di oltre 4 mila addetti nel settore abbigliamento fra Stati Uniti e Centro America, in vista della caduta dell’Accordo Multifibre.
La scorsa settimana la società con sede a Chicago ha inoltre reso noto che la divisione clothing ha subito una flessione delle vendite trimestrali del 2,4% a 1,52 miliardi di dollari, provocata dal calo dei volumi di vendita dell’underwear, sia in madrepatria sia in Europa.
fi
stats