Sare Lee European Branded Apparel cambia nome con il nuovo azionista

A pochi giorni dalla vendita, da parte del gruppo Sara Lee, delle attività europee presenti nella divisione Branded Apparel, il nuovo proprietario decide per un’altra denominazione. D’ora in avanti, la unit acquistata da Sun European Partners si chiamerà Dim Branded Apparel (Dba). Anche Hanesbrands Inc. è in fase di cessione.
Questa nuova realtà, che ha sede a Parigi, è stata rilevata dalla controllata di Sun Capital Partners per 100 milioni di euro circa, ma totalizza ricavi per oltre 1 miliardo di euro, come risulta dal bilancio annuale chiuso lo scorso luglio.
In base ai risultati relativi ai primi sei mesi del nuovo esercizio, conclusi il 31 dicembre scorso, la Branded Apparel division (ne fanno parte marchi quali Playtex, Hanes e Wonderbra) ha realizzato ricavi pari a 2,3 miliardi di dollari (1,9 miliardi di euro circa), mostrando una flessione del 6%. Al contrario, gli utili operativi della divisione sono saliti del 10% a 169 milioni di dollari, grazie a una migliore gestione delle rimanenze, minori costi e il calo dei prezzi del cotone.
Dalla Sara Lee, intanto, fanno sapere che lo spin off del business Branded Apparel che riguarda l’azienda Hanesbrands Inc. (T-shirts, casualwear, underwear e calzetteria distribuiti principalmente in Asia e nelle Americhe) dovrebbe completarsi tra giugno e settembre di quest’anno.
Un altro tassello dell’abbigliamento che esce dal gruppo di Chicago quindi, in linea con il progetto di rifocalizzazione sul comparto consumer. Nella prima metà del fiscal year, Sara Lee ha visto il turnover globale scendere a 8,6 miliardi di dollari (-1%), mentre i profitti hanno segnato un –25,6% a quota 505 milioni.
fi
stats