Secondo trimestre in crescita per Polo Ralph Lauren

Polo Ralph Lauren ha divulgato oggi i risultati del secondo trimestre fiscale. Nel periodo le vendite sono aumentate del 10%, mentre l'utile operativo e i profitti netti hanno registrato rispettivamente un +26 e un +40%. La corporation cresce inoltre nel retail: aperto nei giorni scorsi un nuovo store per il childrenswear a New York.
Nei tre mesi chiusi lo scorso 27 settembre, la fashion house di New York ha realizzato ricavi per 1,4 miliardi di dollari. L'utile operativo ha totalizzato 243 milioni di dollari, mentre il risultato netto si è attestato a 161 milioni.
Su base semestrale, invece, il giro d'affari ha raggiunto i 2,54 miliardi di dollari (+7,3%), l'ebit si è portato a 389,5 milioni (+15%) e l'utile netto è salito a 256 milioni (+26%).
La crescita stimata per l'intero esercizio resta a cifra singola ma da “low-to-mid” viene rivista a “low”. L'utile per azione atteso resta nell'intervallo 4-4,10 dollari.
La griffe ha inaugurato a fine ottobre un nuovo children's store sulla Bleecker Street a New York: sorge sui circa 800 metri quadri che ospitavano lo spazio dedicato alla moda donna, trasferitasi al numero 383 della prestigiosa via nel West Villane, dove si trova anche la boutique uomo. Il nuovo negozio, in particolare, ospita tra legni bianchi, pavimenti celesti e tappezzerie a scacchi rosa, le collezioni Boys, Girls, Infant (dai 9 ai 24 mesi) e Layette (dai 3 ai 9 mesi). Realizzata in esclusiva solo per il nuovo punto vendita, l'edizione speciale dello stemma Bleecker disegnato per adornare la linea di t-shirt da rughby di Ralph Lauren Children. Nel negozio sono anche disponibili una selezione unica di abbigliamento vintage e oggetti di antiquariato, oltre a un assortimento della collezione Ralph Lauren Children's Home Items (tessuti per la casa, carte da parati, mobili e accessori).
e.f. ed e.b.
stats