Selfridges pronto a ipotecare il flagship store in Oxford Street?

Secondo il quotidiano inglese The Independent, Selfridges Plc avrebbe intenzione di ipotecare il flagship store in Oxford Street a Londra. Ma dai portavoce del gigante britannico della distribuzione arriva un "no comment".
Sempre in base a quanto afferma il giornale, parte del ricavato dell’operazione bancaria, che potrebbe fruttare un cifra intorno ai 360 milioni di sterline, verrebbe distribuito agli azionisti.
Ultimamente il gruppo ha sofferto a causa dell’introduzione della "congestion charge", la tassa di 5 sterline al giorno per l’ingresso in auto nel centro di Londra, della chiusura di una delle linee della metropolitana, dei timori di un attacco terroristico nelle zone nevralgiche della capitale e della difficile situazione economica interna e mondiale.
"Non è ancora stato deciso, né tantomeno confermato nulla a questo riguardo", commenta una portavoce di Selfridges Plc.
Il gruppo potrebbe tuttavia considerare una simile possibilità in un prossimo futuro, considerata la politica di espansione in atto, i cui prossimi obiettivi sono Leeds, Newcastle e Bristol. Ma occorre sottolineare che per Selfridges è estremamente importante mantenere il controllo del flagship store londinese, nonostante un’eventuale ipoteca.
p.o.
stats