Semestrale deludente per Damiani

Termina con un fatturato di 56,3 milioni di euro il semestre di Damiani concluso il 30 settembre, accusando un calo del 14,8% rispetto ai primi sei mesi dello scorso esercizio. Deludono Americhe (-40,8%) e Giappone (-26,7%) mentre l'Italia, principale area di mercato, contiene la flessione a un -1,5%.
Nella prima metà del fiscal year, la società guidata da Guido Damiani mostra un ebitda negativo per 6,9 milioni di euro da un precedente valore positivo di 4,5 milioni. Su questo risultato pesa, tra l'altro, la minore marginalità sulle vendite di marchi terzi presenti presso le boutique multimarca Rocca, incluse nel perimetro di attività solo dal settembre 2008. Il risultato operativo del gruppo passa così da 2,8 a -9,2 milioni di euro. La perdita di periodo ammonta a 9,6 milioni, da un precedente utile netto di 1,8 milioni.
e.f.
stats