Sergio Rossi: 250 metri quadri a Pechino

Numerose celebrity locali hanno festeggiato nei giorni scorsi l'apertura di un monomarca Sergio Rossi a Pechino, insieme al direttore creativo Francesco Russo e all'amministratore delegato Christophe Mélard: il punto vendita (il secondo nella capitale cinese) si estende su 250 metri quadri, sviluppati su due piani.
A brindare all'apertura c'erano, tra gli altri, la fashion designer Ye Mingzi e l'attrice Huang Xiaomeng. In base al nuovo concept ideato da Stuodioilse di Londra, in collaborazione con Francesco Russo, la boutique - inserita nel fashion village di Sanlitun - si ispira alla linea sinuosa di una scarpa con un tacco vertiginoso, una celebrazione della bellezza femminile e del dna di Sergio Rossi. Due le anime del negozio: il "palcoscenico" (caratterizzato da un grande specchio circolare, con un accogliente boudoir dove provare le calzature, in una cerimonia privata ma osservabile da diverse angolazioni) e il "dietro le quinte", avvolto da tende blu scuro a tutta altezza. Qui l'atmosfera è decisamente più riservata: merito anche di un grande divano in velluto, a sua volta blu, e di un morbido tappeto sul quale è adagiata una pelle di zebra. La poltrona "Ardea" di Carlo Mollino dà il tocco finale, invitando l'ospite maschile ad aspettare, ma soprattutto a osservare.
a.b.
stats