Shoes from Italy: le calzature italiane fanno il bis a Mosca

Dopo Obuv’ Mir Koži, manifestazione tenutasi nella capitale russa lo scorso marzo, Anci si appresta a tornare a Mosca per Shoes from Italy, rassegna dedicata alle calzature italiane di fascia alta e medio-alta, di scena da domani al 20 maggio al quartiere fieristico Expocentr.
A partecipare alla kermesse saranno circa 80 espositori, distribuiti su una superficie di 1.500 metri quadrati.
Si tratta di un’ulteriore occasione di incontro fra le realtà del nostro Paese e gli operatori locali, dopo il rendez-vous dello scorso marzo, che ha registrato la presenza di 200 imprese italiane, di cui 170 calzaturiere e 30 pellettiere.
”Da tempo l’associazione – dice Vito Artioli, presidente di Anci – ha scelto di investire sulla Russia, una nazione che presta particolare attenzione al made in Italy: una preferenza rimasta immutata nonostante la crisi”. “I risultati positivi ottenuti con Obuv’ Mir Koži non fanno che confermare la strategia elaborata da Anci – prosegue -. Una strategia a medio termine che prevede più appuntamenti nel corso dell’anno, con lo scopo di creare un rapporto di fiducia tra aziende e buyer russi e di assecondare i tempi di questi ultimi. Shoes from Italy è proprio pensato per le imprese che stanno stringendo queste partnership”.
a.t.
stats