Si chiude il sipario su Milano Moda Uomo: Cnmi dà appuntamento a settembre

Milano Moda Uomo ha chiuso ieri i battenti, dopo aver messo in scena una performance con 85 collezioni per la primavera-estate 2011. Un’edizione, come sottolinea Camera Nazionale della Moda, caratterizzata da un numero maggiore di presentazioni statiche rispetto ai défilé e da numerosi eventi collaterali.
”Sono lieto di constatare che le presentazioni in calendario sono aumentate notevolmente – dice infatti il presidente Mario Boselli -. Una razionale risposta alla crisi per contenere i costi che però, soprattutto per le collezioni maschili, ha permesso anche di valutare meglio le caratteristiche dei tessuti e la qualità della confezione”.
Quello appena concluso è stato anche un appuntamento all’insegna della cultura e della mondanità: “Credo che tutti gli eventi durante la rassegna siano il segnale di quanto il mondo della moda sia attento alla nostra città, che vuole mostrare al mondo le sue eccellenze”, ha concluso il Cavaliere, dando appuntamento a settembre per Milano Moda Donna.
Sul fronte commerciale è invece ancora presto per trarre conclusioni: stando ai commenti a caldo rilasciati a fashionmagazine.it (vedi notizia di ieri), le sensazioni riguardo alle passerelle maschili sono discordanti, con promozioni e bocciature. In generale è stata però apprezzata la qualità dei materiali e delle lavorazioni, all’insegna del vero made in Italy.
a.t.
stats